Chi sono? | Filmografia | Contatti | News | Proiezioni | Fumetti | Blog
Al film dal Nicolín | Olmo Cerri
Olmo Cerri

http://tinyurl.com/bmzz3ng

Data: 08 Apr 2013

Rubrica: Documentari

Condividi

Current post is tagged

Al film dal Nicolín

Nel 1971 il mondo è in subbuglio, il movimento hippy è in declino, in Svizzera viene riconosciuto il voto alle donne, muore Jim Morrison e per una delle ultime volte nella storia la transumanza ai munt da Soi viene svolta attraversando i sentieri che erano storicamente utilizzati a questo fine. Nicolin Gianotti e Hannes R. Bossert salgono sui monti e su di un alpe in Bregaglia portandosi appresso una cinepresa Bolex 16 mm. Senza grandi esperienze nel campo della cinematografia i due girano una dozzina di rulli di pellicola e registrano i suoni, documentando così uno squarcio di vita contadina della Bregaglia degli anni ’70.  Nel documentario di Olmo Cerri si racconta la storia di queste immagini, ma il racconto sulla “pellicola” si intreccia in maniera inestricabile con il racconto della vita di Nicolin e della sua famiglia”.

Guarda il documentario sul sito della RSI

 

I protagonisti:

Nicolin Gianotti (1947) cresciuto assieme ad altri 6 fratelli, agricoltore, vive con la moglie Evelina a Bidogno, in Capriasca. Padre bregagliotto, madre proveniente dall’engadina bassa. Riceve la maturità a Coira nel 1966 e studia a Zurigo fino al 1973. Lascia gli studi e si trasferisce in Ticino nel 1974, dove con la moglie fanno i contadini di montagna, coltivando circa sette ettari di terra e allevando qualche animale e crescendo quattro figli.

Eveline Gianotti, cresciuta a Massagno vive accanto a Nicolin sin dagli anni ’70. È fra le donne contadine protagoniste del documentario “Frauenbauer” della regista Rahel Grunder (CH 2009 76′). Oggi è in pensione, coltiva il suo orto, raccoglie erbe selvatiche e sta imparando a suonare il violino.

Hannes R. Bossert (1938), vive a Zurigo. Artista, scultore. Coautore della pellicola girata nel 1971. Sul sito della Galleria Incontro sono disponibili alcune fotografie delle sue opere1. È stato protagonista del film documentario “Meerdolen – Die Welt erwischen mit Hannes Bossert” di Peter Guyer (CH 2006 37′)

 

La colonna sonora: 

La colonna sonora fa largo uso dei suoni originali registrati nel ’71, adeguatamente mixati con nuove tracce audio. La parte musicale è curata da Claudiu Lazarciuc, musicista rumeno incontrato nel corso di un viaggio in autostop che lo ha portato alle nostre latitudini e che volentieri si è prestato a questo progetto. Il musicista utilizza un Hang, strumento a percussione moderno, inventato negli scorsi anni da un musicista bernese. Uno strumento “svizzero” quindi ma che si discosta dalla tradizione classica, capace di produrre melodie evocative adatta a commentare a livello sonoro il paesaggio montano. Particolare l’assonanza fra il suono prodotto dallo strumento e il rumore dei campanacci degli animali al pascolo.

Guarda il video di backstage della registrazione della colonna sonora

 

Note sulle immagini in pellicola:

Il filmato a colori, datato 1971, riprende l’ultima transumanza bovina dall’alpeggio in Val Maroz ai monti di Soglio fino al villaggio, proponendo imponenti immagini paesaggistiche, ritratti di persone e stralci di abitudini e riti ormai scomparsi. Il documento storico del passato contadino della Val Bregaglia è coronato da uno spezzone girato al mercato annuale di Maloja la “Feira di Malögia”, sempre nei primissimi anni settanta. La pellicola, per una durata totale di ca. 35 minuti, termina con una breve ripresa in bianco e nero di ragazzi che giocano a Plan Vest. Riprese effettuate dal luglio ’71 al gennaio ’72 con Bolex su pellicola 16 mm Kodak da Hannes R. Bossert e Nicolin Gianotti, conservata al Lichtspiel – Kinemathek a Berna. Suoni e musica originali registrati su cassetta a nastro magnetico conservata a casa di Nicolin.

 

Credits:

Un documentario di: Olmo Cerri

Produzione: CISA, Conservatorio Internazionale di Scienze Audiovisive, Lugano
Tutor: Michel Beltrami, Adriano Schrade

Fonico: Alessandro Martinetti
Camera: Mladenka Radic e Olmo Cerri
Musica: Claudiu Lazarciuc
Registrazione musica e mix audio: Alessandro Martinetti
Montaggio: Olmo Cerri

Traduzioni dal tedesco: Valeria e Berhold Pfahler

Grazie a:
Famiglia Gianotti
Famiglia Giovanoli
Francesco Sassi
Giuliana Ghielimini
Rote Fabrik, Zurigo
Maurizio Cerri
Municipio di Capriasca
Municipio di Bregaglia
Stefano Vassere
Simona Casonato

Primavera 2011

 

I commenti sono chiusi.