Chi sono? | Filmografia | Contatti | News | Proiezioni | Fumetti | Blog
Robe da ascoltare, dalla Svizzera Italiana | Olmo Cerri
Olmo Cerri

http://tinyurl.com/wqoo55a

Data: 17 Mar 2020

Rubrica: Articoli, Audio

Condividi

Robe da ascoltare, dalla Svizzera Italiana

Lo so che non è una cosa particolarmente originale, lo stanno facendo un po’ tutti. In questi giorni rallentati a causa del Covid19 abbiamo tutti un po’ più tempo per guardare e ascoltare (per non dire consumare) prodotti audiovisivi. Ecco allora che vi segnalo qualche risorsa audio “a chilometro zero”.

Laser

Laser, è anche su Spotify, è una trasmissione della Rete2 della RSI che propone quotidianamente audiodocumentari, reportage o interviste incredibilmente interessanti. Date un’occhiata al loro sito. Anche andando a caso si trovano cose interessantissime. Non è un elenco completo o troppo ragionato segnalo alcuni documenti, proposti nel corso dell’ultimo anno, che ho ascoltato con particolare piacere:

Geronimo storia

Da ascoltare soprattutto il lunedì, quando parla di storia. O in podcast qui.

Radio Petruska

Da qualche anno l’attore e regista Markus Zohner con la sua Arts Company sta realizzando una serie di podcast con incontri con personaggi diversi con un progetto radiofonico chiamato Radio Petruska che si occupa della produzione di serie di podcast tra cui “The Sense of Life” e “La creazione del mondo” la compagnia si dedica ad incontri con artisti e scienziati.

Daniel

Daniel Bilenko è un mio amico, super appassionato di audio e podcast. Ne realizza parecchi e ne ascolta ancora di più. Vi segnalo in particolare alcuni audiodocumentari e lavori teatrali. Per l’elenco completo cercate in google.

  • Addio alle bestie: traduzione del monologo teatrale scritto da Antoine Jaccoud e interpretato da Teco Celio.
  • Vi ricordate la vicenda di “Nikola” Koljo Hadzievski, 57enne macedone assunto in nero come bracciante su un alpeggio della Valle Onsernone e scomparso la notte del 10 luglio 2016? Daniel ha realizzato una serie di documentari dedicati al suo caso.  Resto Umano – Storia di una vittima del lavoro migrante in montagna (vincitore premio ATG; candidato SSR SRG al Prix Europa e al Prix Italia) poi Passo dopo PassoRequieDi Persona che propongono un viaggio sonoro a puntate che dalla Valle Onsernone ci porta in Macedonia, verso la ricostituzione – più che di una vicenda – di una persona.
  • Un sogno di balena rossa di Daniel Bilenko e Alessio Sturaro.
  • Parola di macellaia: Ci sono donne che vendono carne ai banconi dei macellai, specialmente dei supermercati. Ma ben altra cosa è il mestiere, l’arte, della macelleria.
  • Volevo segnalarvi anche Desalpe – lo scarico, ma non ho trovato il link al file audio

Radio Gwendalyn

Lo ammetto, la ascolto troppo poco, ma Radio Gwendalyn è uno dei progetti più interessanti alle nostre latitudini. Trasmette da uno spazio di Coworking a due passi dalla stazione di Chiasso. Coinvolge gruppi di studenti, persone migranti, persone con problematiche psichiatriche in progetti di web radio. Vanno sostenuti (anche economicamente)!

  • Le avventure del Geco: una immersione nei ricordi di Chiasso degli anni d’oro, delle sognate fughe, le droghe, il commercio di sigarette, ma anche un excursus nella musica “proibita” che si ascoltava sotto il cuscino sintonizzati su Radio Luxembourg.

Sonohr e Podcast Club

Il mondo della narrazione sonora e dell’audio è attivo anche nel resto della Svizzera. Segnalo il Festival Sonohr che si tiene annualmente a Berna (il cui sito è ricco di spunti e stimoli per esplorare le novità elvetiche) e il PodcastClub di Zurigo.

I miei progetti audio

Anche io da qualche anno ho iniziato a realizzare qualche progetto radiofonico. Un buon modo per raccontare quelle storie che non avrebbero un adeguato supporto di immagine. Mi piace poi l’aspetto evocativo dell’audio e quel sentimento di intimità dato dall’ascolto in cuffia.

Trovate tutti i miei lavori sul sito della RSI, ma ho anche aperto una sezione apposita su questo sito e sono anche raccolti su spreaker (ma anche con una ricerca su Apple Podcast, Google Play o Spotify).

Altri spunti interessanti

I commenti sono chiusi.